Come Eliminare il Grasso Addominale?

Pubblicato il:

Come eliminare il grasso addominale tanto ostinato che si presenta sulla nostra pancia? In un recente post ti ho parlato di “Che cos’è il grasso addominale?”.

Oggi ti voglio invece raccontare di questo altro aspetto importante del grasso viscerale: come eliminare il grasso addominale? Quindi quali comportamenti alimentari, qual è la sana alimentazione, dieta, integratori e pilloline magiche e qual è il corretto stile di vita da adottare per poterlo ridurre / eliminare.

Giusto per rinfrescare la memoria…

Il grasso addominale, detto anche viscerale, è una tipologia di grasso che caratterizza tipicamente l’uomo a tutte le età (la classica pancetta) e la donna dopo la menopausa, quando assume un corpo più simile a quello di un uomo, per il cambiamento ormonale.

Il grasso addominale è un grasso di tipo viscerale, cioè localizzato in profondità negli organi e non è un tessuto inerte, ma metabolicamente attivo, in grado di produrre sostanze che creano infiammazione nel nostro organismo.

Quindi un eccesso di questo grasso è correlato con la salute di una persona, in particolare con il suo rischio cardiovascolare, predisponendolo maggiormente alla probabilità di sviluppare malattie come pressione alta, colesterolo alto, diabete, malattie cardiovascolari…

Questo è il motivo importante per il quale devi conoscere come eliminare il grasso addominale.

Come eliminare il grasso addominale - pancia donna

Come eliminare il grasso addominale? Esiste il rimedio?

Esiste per davvero! La soluzione per come eliminare il grasso addominale c’è e si basa sul perfetto binomio sana alimentazione ed esercizio fisico. Dunque un corretto stile di vita è fondamentale per tenere sotto controllo il grasso addominale.

1) Corretta Alimentazione

Come eliminare il grasso addominale - piatto sano

Se vuoi iniziare a capire come eliminare il grasso addominale, è fondamentale iniziare a mangiare correttamente!

Come fare per iniziare a mangiare correttamente ai pasti principali?

Seguendo le indicazioni del famigerato piatto sano, ossia la rappresentazione semplificata della piramide alimentare della dieta mediterranea.

Sulla base di questo modello, la metà del pasto deve essere di origine vegetale, cioè provenire da verdura e in misura inferiore da frutta (essendo più zuccherina). La frutta eventualmente si può anche consumare allo spuntino o merenda.

Questa componente del piatto ti permette quindi di assumere fondamentalmente vitamine, sali minerali e antiossidanti.

Ovviamente frutta e verdura devono sempre essere di stagione ed è buona cosa cercare di variarle il più possibile nell’arco della settimana.

Un quarto del piatto deve essere composto da cereali integrali preferibilmente non trattati, provenienti da coltivazioni biologiche, i quali assicurano un buon apporto di carboidrati complessi e fibra: il grano, il riso, l’orzo, l’avena, il farro, il miglio… Rientrano in questa categoria anche pseudocereali come il grano saraceno, le patate, il pane, le castagne…Da limitare invece i prodotti raffinati.

L’ultimo quarto del piatto è composto da proteine, in particolare bisogna preferire ed alternare pesce, carni bianche (polli, tacchini e conigli allevati a terra), uova biologiche, formaggi magri e legumi. I secondi piatti ovviamente vanno opportunamente alternati nell’arco della settimana, seguendo le frequenze settimanali della piramide alimentare.

Ovviamente il tutto va condito con un buon olio extravergine di oliva o un olio monoseme, preferibilmente a crudo, il quale apporta la componente dei grassi. La fonte di grassi è di fondamentale importanza, anche per assorbire alcuni micronutrienti.

Attraverso il piatto sano è quindi possibile apportare in modo completo e corretto tutti i macro e micronutrienti utili al tuo organismo: carboidrati, proteine, grassi, sali minerali, vitamine e fibra.

1a) Esempi di piatti sani

Come eliminare il grasso addominale - cucina

Se vuoi una risposta alla domanda: “come eliminare il grasso addominale?”, ecco qualche esempio pratico per iniziare a mangiare correttamente, sulla base del piatto sano:

  • Risotto con cannellini e zucca;
  • Orzo con feta e pomodorini;
  • Frittata con bietole accompagnata a del pane di segale;
  • Pollo al curry con riso basmati e peperoni;
  • Merluzzo al pesto di basilico con patate e zucchine al forno.

2) E a colazione: cosa mangio?

Come eliminare il grasso addominale - colazione

Come eliminare il grasso addominale se a colazione continui a non rispettare le regole di una sana e corretta alimentazione?

Infatti per poter trovare una soluzione alla domanda ” come eliminare il grasso addominale” è importante che la colazione sia sempre presente nella tua giornata e deve essere un pasto completo, in grado di apportare tutti i nutrienti fondamentali al tuo corpo ossia carboidrati, proteine e grassi, oltre che una buona dose di vitamine e sali minerali.

Quindi la colazione deve comprendere una:

-fonte proteica: yogurt, yogurt greco, latte, uova, albume, humus di ceci, farina di ceci, salmone, ricotta, fiocchi di latte…

– fonte di carboidrati complessi: fiocchi di avena, farine integrali, cereali senza zuccheri aggiunti, gallette ai cereali, pane integrale o di segale…

– fonte di grassi: frutta a guscio, creme di frutta a guscio, cocco, avocado, semi oleosi…

Puoi anche aggiungere una fonte zuccherina come frutta fresca o disidratata.

2a) Esempi pratici di colazioni dolci o salate...

Grasso addominale - colazione 2

Per poter porre fine al tuo dilemma “come eliminare il grasso addominale?” è dunque fondamentale avere anche un’alimentazione corretta fin dal primo mattino. Ecco allora alcuni esempi di colazione bilanciate, sane e complete:

  • Toast integrale con salmone;
  • Uovo con pane integrale e avocado;
  • Porridge di avena, yogurt e frutta a guscio;
  • Crepe farcite di frutta fresca e burro di arachidi;
  • Pancake con farina integrale, crema di mandorle e yogurt greco;
  • Pane di segale con humus e avocado.

3) L’attività fisica

Grasso addominale - attività fisica

Se vuoi una risposta a 360° alla domanda “come eliminare il grasso addominale?”, è importante che oltre la dieta inizi ad essere quotidianamente attivo. L’attività fisica deve essere sempre presente, compatibilmente con i tuoi gusti, tempi e abilità fisiche. Non serve iscriversi in palestra se non piace…piuttosto opta per il nuoto, il ballo, il tennis…quello che più ti diverte e ti appassiona perché ricordati: non serve fare attività fisica per un mese, ma se vuoi dei risultati, deve accompagnarti per tutta la vita!

E’ proprio l’unione del movimento fisico e di una corretta alimentazione che permette di mantenere sotto controllo il grasso addominale.

4) E gli integratori?

Grasso addominale - integratori

So che tante persone alla domanda: “Come eliminare il grasso addominale?” , vorrebbero come risposta la strada veloce, ossia l’integratore.

Tuttavia nessuna pillolina magica, beverone o altro è in grado di “sciogliere” il grasso sulla pancia…le strade veloci, seppur allettanti, non funzionano mai veramente sul lungo termine! E sono anche economicamente molto dispendiose!

In conclusione…

  • Alimentazione corretta, basata sul famigerato piatto sano, e sano stile di vita attivo, sono sempre la chiave del successo per ridurre il grasso addominale;
  • Ad ogni pasto principale è fondamentale avere sempre una fonte di verdura, di cereali integrali, di proteine e di grassi, in base allo schema del piatto sano e alle frequenze consigliate della dieta mediterranea;
  • La colazione deve essere sempre presente e deve rappresentare il più possibile un pasto completo di carboidrati complessi, proteine e grassi;
  • Gli integratori, beveroni magici sono strade veloci, ma mai realmente efficaci;
  • E’ necessario introdurre nel proprio stile di vita un po’ di attività fisica, in base alle proprie esigenze, gusti e possibilità;
  • Per poter ottenere dei risultati è bene sempre affidarsi (sia per l’alimentazione che per l’attività fisica) ad esperti del settore.

Il mio invito tuttavia se vuoi veramente ridurre / eliminare il grasso addominale è quello per quanto riguarda la dieta affidarsi sempre a un dietista, professionista del settore, e a un personal trainer per l’attività fisica. Mai improvvisarsi nutrizionisti o personal trainer di se stessi!. Per sapere di più clicca QUI.

Foto dell'autore

AUTORE

Sono una Dietista specializzata in Alimentazione e Nutrizione Umana. Ho avuto la possibilità in questi 15 anni di attività di lavorare e aiutare oltre 2000 pazienti personalmente visitati nel mio studio. Il mio obiettivo è quello di far (ri)conquistare alle persone la miglior forma fisica e salute di sempre attraverso il gusto del sano (e vero) buon cibo. Infatti il cibo, utilizzato in modo corretto e consapevole, è in grado di mantenere e preservare il corpo in salute. Così come diceva il grande Ippocrate: "Fa' che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo".

"Obiettivo in Forma"

“Obiettivo In Forma” è il primo videocorso in Italia che ti guiderà passo dopo passo nel mondo della corretta alimentazione. Imparerai a conoscere gli alimenti e i nutrienti, a capire come funziona il tuo corpo e di quanta e quale energia necessita per funzionare al meglio. Una volta apprese queste informazioni di fondamentale importanza, ti insegnerò a pianificare in modo equilibrato e bilanciato la tua settimana alimentare, migliorando la tua consapevolezza in ambito nutrizionale. Tutto questo sarà fatto in soli 21 giorni, anche se non sei un’esperta in alimentazione o se hai provato dei percorsi alimentari in passato senza successo.